ANCORA UNA VOLTA IL CONTO NON TORNA

27 Apr

 

ANCORA UNA VOLTA IL CONTO NON TORNA

 

 

Ancora una volta il conto non torna,

 manca qualcosa che non prevedevi:

come quel sasso caduto di mano

quando dovevi colpire il lampione.

In fondo è come perdere il treno

 e subito dopo restare a disagio,

mille pensieri che vengono a galla

 mentre sei triste come una statua.

 

 

Il medico dice che è esaurimento,

“ Prenda le pillole e torni tra un mese”.”

“Si tratta di donne?” chiede l’amico

vedendo che fumi senza intervallo.

“Io so che cos’è, ti manca la fede”

 ti dice quel prete incontrato per sbaglio,

“ Vieni a trovarmi e parliamo di Dio”

 e subito hai voglia di ridergli in faccia.

 

 

 

Arrivi e partenze. Risate nervose

 prima del saluto con cui ci si lascia.

Stanchezza d’amore, pena di sempre.

 Impossibilità di essere normale.

Trovarsi in un posto mai visto prima

 sapendo di colpo di esserci stato.

Il tempo ritorna sui suoi passi

 e la memoria è come un pozzo.

 

Domani però sarà qualche sguardo

 di donna curiosa a far trasalire,

sarà la speranza che è dura a morire

 e il sogno perduto che emerge dal buio.

Sarà per scommettere o per giocare

 o forse sarà solo il sangue che pulsa.

Umana avventura, sogno di una cosa,

 ricerca di un’isola che non c’è.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: