Armando Todesco, Vincerà Francesco e Napoletano?=

5 Giu

 

Vincera’ Francesco e Napoletano  ?
 
Anche se sono pochi mesi che il papa e’ stato  eletto gia’ possiamo esprimere delle opinioni su quello che dice e sulla sua impostazione.
L’impressione generale e’ che comunque  si e’ creata  una situazione di conflitto all’interno del Vaticano tra la nuova impostazione papale e la struttura vecchia della Chiesa che non vuole cambiare niente.
Io vedo due circostanze capitate che ci possono aiutare .
La prima e’ la scelta che il papa  ha fatto ,dopo poche settimane ,di scegliere alcuni cardinali che a suo modo dovrebbero essere a lui piu’ vicini di tutti gli altri  sulla gestione della chiesa .
Solo uno dei cardinali scelti e’ italiano ,tutti gli altri sono  stranieri all’Italia .
Io credo che questa scelta di creare un  piccolo circolo di cardinali piu’ vicini sia sbagliata e ha fatto  molto male agli altri che non sono stati toccati da un simile decisione .
E’ qui’ si sta verificando la prima fessura di divisione .
 La seconda e’  quel suo crititicare piu’ o meno parte o tutta la chiesa finora conosciuta  fino ad arrivare all’idea che la chiesa deve abbandonare lo stile di vita finora tenuto e diventare  piuttosto un ambiente a livello piu’ basso in termini di poverta’.
Ma quanti seguiranno queste indicazioni e quanti lo faranno per non entrare in conflitto o per  convinzione ?
La questione importante per me e’ che pian pian   questo papa o e’ cosi forte da resistere anche alle accuse o e’ ingenuo perche’ sta pian piano scavando una fossa e si sta  creando attorno a lui un isolamento pericoloso .
Come finira’ allora?
Finora le cose sono silenziose  e le opposizioni non si sono fatte vedere e le cose che diciamo noi rimangono  soltanto delle opinioni ,ma se andiamo avanti cosi  il fossato dell’isolamento credo si approfondira’ sempre di piu’ .
Con quali conseguenze pratiche ?
L’isolamento porta alla difficolta’ di relazioni e  alla lunga porta anche al rischio di scissione o di defenestramenti.
Staremo a vedere nei prossimi mesi se prevarra’ lui oppure se sta commettendo degli errori che non piaceranno piu’ tra un po’ di tempo .
Al di qua’ del Tevere piu’ o meno nello stesso periodo  abbiamo avuto la elezioni del capo dello stato e di Letta come presidente del consiglio.
Anche a livello governativo ci sono sissioni e malcontenti soprattutto qaungo si parla di ridurre il peso dei soldi e il peso dei posti di lavoro parlamentari.
Anche qui’ siamo di fronte allo stesso problema del Vaticano .
Ossia riusciranno Napoletano e/o Letta a mettere in piedi delle cose utili per il Paese e saranno cosi’ forti e decisi per portare avanti e risolvere  le questioni decennali che sono sul tappeto ?
In tutti e due gli ambiti vedo molte difficolta’.

Armando Todesco
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: